Installazione quadri elettrici industriali

Un quadro elettrico è formato da un insieme di componenti fondamentali per il funzionamento del circuito stesso e la sua dotazione varia a seconda della sua applicazione.

I quadri elettrici industriali si possono dividere in due categorie che comprendono:

  • L’insieme di dispositivi necessari per assicurare la protezione di linee elettriche complesse: questi dispositivi vengono collocati all’interno di armadi o in luoghi appropriati, come le cabine di trasformazione, il cui accesso è riservato solo a persone addestrate quali, i quadristi.
  • L’insieme di dispositivi che servono per controllare e comandare macchinari industriali

Attivi tra Forlì, Cervia e in tutta la Romagna, noi dell’azienda Bagnoli Leo & C. eseguiamo la progettazione, l’installazione, la manutenzione e la riparazione di quadri elettrici industriali.

Contattaci per ricevere preventivi gratuiti in merito ai sistemi di automazione per macchine di distribuzione. Operiamo in tutta la Romagna, comprese le zone di Forlì e Cervia.

Quadri elettrici con inverter

Essendo che non esistono quadri elettrici industriali prefabbricati, è bene considerare che la progettazione è sempre in relazione al tipo di linea elettrica che si deve proteggere; inoltre, bisogna tenere conto anche che l’impiego dei differenti elementi che compongono il quadro deve essere fatto in base alle “Norme CEI”, indipendentemente dalla casa costruttrice scelta.

Qualsiasi quadrista specializzato esegue l’installazione sulla base di un progetto iniziale che può essere sviluppato in corso d’opera.

Tra i quadri elettrici industriali più evoluti fanno parte quelli con inverter; questi vengono installati per comandare circuiti di automazione e il quadro viene isolato all’interno di un armadio o di un pannello adeguatamente protetto.

In commercio sono disponibili differenti tipologie di quadri di comando in grado di sostenere potenze fino a 630 kW.

Tutti i quadri elettrici, oltre all’utilizzo di interruttori magnetotermici e di collegamento equipotenziale complementare, prevedono dei sistemi di protezione contro i contatti diretti e indiretti.

Quadri complessi

Come prima descritto, i quadri elettrici industriali si differenziano anche per la loro potenza; nel caso in cui in un cantiere venga installato un quadro elettrico complesso, diventa necessario proteggere ulteriormente la struttura da particolari condizioni di rischio come acqua, polvere, urti, sollecitazioni termiche ecc..

Ad ogni modo, ogni eventuale modifica del dimensionamento di base, deve essere definita con i quadristi dell’azienda.

Inoltre, ciascun quadro di comando può essere munito di accessori esterni come i circuiti per comandi esteriori, reostato o lampade di emergenza.

Nella categoria inverte, rientrano anche i quadri elettrici industriali complessi dotati di sistema di raffreddamento; questa tipologia di soluzione si utilizza in ambienti dove la temperatura diventa eccessivamente elevata con conseguente rischio di incendio come possono essere, ad esempio, le sale cavi.

Contattaci per ricevere preventivi gratuiti.